Sci alpino, Sölden: al via la stagione 2011/2012

Inizia la stagione di sci alpino con la 1a tappa di coppa del Mondo a Sölden (Austria). In programma domani e domenica il gigante femminile e il gigante maschile. 

Le speranze di un podio azzurro sono poche, soprattutto in campo maschile dove un piazzamento nei 10 sarebbe da considerarsi una vittoria. In campo femminile la situazione è nettamente migliore e un podio o comunque un buon piazzamento potrebbe arrivare da Federica Brignone che l’anno scorso è arrivata quinta nella classifica di specialità e quest’estate si è allenata molto duramente. 

 

 

 

 

 

Basket, Eurolega: tutti i risultati della prima giornata

 

GIRONE A

Bilbao – Olimpyacos questa sera 20:30

Bennet Cantu – SLUC Nancy 80-69

FB Ulker – Caja Laboral 66-69

GIRONE B

Zalgiris – CSKA Moscow 74-87

Panathinaikos – Unicaja 98-77 

Brose Baskets – KK Zagreb CO 96-65

GIRONE C

Partizan – Anadolu Efes 73-84

Belgacom Spirou – Real Madrid 76-100

Emporio Armani – Maccabi 89-82

GIRONE D

Unics – Montepaschi Siena 71-79

Asseco Prokom – Galatasaray 72-76

Olimpija Ljubljana – FCB Regal 64-86

 

Chamipons League: nessun problema per Milan e Barca

Come previsto Milan e Barcellona vincono abbastanza agevolmente. Goleada del Chelsea, vittoria importantissima per il Bayer Leverkusen di Ballack contro il Valencia. Vince anche l’Arsenal beffando il Marsiglia di Deschamps solo al novantesimo

AC Milan-BATE 2-0

Barcelona-Plzen 2-0

Chelsea-Genk 5-0

FC Porto-APOEL 1-1

Leverkusen-Valencia 2-1

Marsiglia-Arsenal  0-1

Olympiakos-Dortmund 3-1

Shakhtar-Zenit Petersburg 2-2

Basket, Eurolega: esordio positivo per Siena e Cantù

Siena e Cantù aprono bene la stagione europea vincendo la prima partita di Eurolega.  Il Montepaschi soffre fino all’intervallo poi nel terto quarto Siena si dimostra superiore e con un parziale di 22-11 mette le basi per la vittoria. Bene anche Cantù che sul finire del terzo e l’inizio del quarto quarto mette a segno il parziale decisivo. 

 

Unics Kazan-Montepaschi Siena 71-79

Bennet Cantù-Nancy 80-69

 

Basket, risultati anticipi 2a giornata: Milano crolla, Siena è sempre Siena

Milano cade inaspettatamente a Pesaro. Gli ospiti sono parsi disorientati e le poche sedute stagionali di allenamento si sono fatte sentire. Pesaro conquista 2 punti importantissimi. Siena invece vince e convince contro la matricola Venezia all’esordio stagionale.

Montepaschi Siena-Umana Venezia 86-76

Scavolini Pesaro-EA7 Milano 69-66

 

 

 

Pallavolo: Trentino campione del Mondo per la 3a volta

Trentino ha vinto a Doha il mondiale per club per la terza volta consecutiva. La squadra allenata da Radostin Stojcev ha sconfitto in finale i polacchi del Wegiel, allenati da Lorenzo Bernardi. La squadra italiana dopo aver perso per 29-31 il primo set ha letteralmente dominato la partita lasciando le briciole agli avversari.

Diatec Trentino – Jastrzębski Wegiel 3-1 (29-31, 16-25, 11-25, 16-25)

Calcio, nona giornata serie Bwin: alla Reggina il posticipo

La Reggina si aggiudica il posticipo della nona giornata di campionato con una grandissima prestazione contro un Bari un po’ pasticcione.

Ecco il riepilogo della giornata:

Pescara-Cittadella 1-0 (Sansovini)

Padova-Brescia 2-1 (Cutolo, Jonathas, Cutolo)

Sampdoria-Sassuolo 1-1 (Marchi, Piovaccari)

Albinoleffe-Livorno 0-4 (Piccolo, Schiattarella, Belingheri, Belingheri)

Empoli-Varese 1-2 (Martinetti, Buscè, Cellini)

Grosseto-Vicenza 1-1 (Sforzini, Abbruscato)

Gubbio-Nocerina 2-1 (Ciofani, De Liguori, Ragatzu)

Juve Stabia-Ascoli 2-1 (Sau, Mbakogu, Soncin)

Modena-Crotone 1-1 (Eramo, aut. Eramo)

Verona-Torino 1-3 (Bianchi, Sgrigna, Abbate, Ebagua)

Reggina-Bari 3-1 (Rizzato, Marotta, Ragusa, Ragusa)

Golf,Bankia Madrid Masters: un’occasione mancata

A Madrid succede un po’ di tutto e sotto la pioggia vince Slattery davanti a Gagli. Francesco Molinari chiude sesto mentre suo fratello Edoardo diciottesimo. Crolla Manassero che finisce addirittura in 51a posizione.

Peccato perchè francesco Molinari fa ben 5 boogey nelle ultime 9 buche e Gagli forse con un po’ più di fortuna e attenzione poteva arrivare a giocarsi la vittoria alla buca di spareggio. Ma va benissimo così perchè non era da lui che ci si aspettava una grande occasione. 

Questo 2011 ci ha fatto capire che l’Italia del gol non ha 3 moschettieri ma 4!!! Perchè è ufficiale dopo i fratelli Molinari e il baby fenomeno Matteo Manassero l’Italia ha un’altra freccia nel suo arco: Lorenzo Gagli.