Scommesse: anticipi di serie b della 7a giornata

Quello che propongo oggi è molto semplice: se le ultime scommesse sono andate male, non scommettete sulla serie b ma dedicatevi ai campionati di seconda fascia come l’olandese o il norvegese e scommettete su PSV, AJAX, ROSENBORG per monetizzare un po’.

Se invece siete in trend positivo potreste giocare una multipla con un triplo X sugli anticipi della serieBwin di questa sera o al limite sulla vittoria del Crotone! In alternativa magari scommettere su under perchè trattandosi di sfide importanti difficilmente ci saranno tanti gol!

Io ho scommesso così:

Crotone-Vicenza 1 (2.10)

Varese-Sassuolo X (3.10)

Sampdoria-Torino X (2.85)

 

con 3 euro se ne vincerebbero 55!

Serie B: oggi 3 anticipi della 7a giornata!

E’ venerdì e il calcio non si ferma mai: oggi si giocano già tre anticipi tra i quali spicca alle 21 il big match di questa giornata: Sampdoria-Torino. Potrebbe essere benissimo un anticipo di serie a per queste due grandi che vogliono tornare al più presto nel calcio che conta. Entrambe vengono da un buon momento ma come putroppo spesso succede in questi casi il pericolo di una partita troppo tattica è molto alto. Inoltre la paura di perdere potrebbe prevalere sul desiderio di vincere. Staremo a vedere! Appuntamento alle 21!

Alle 19 però si gioca un altro match assai importante tra due squadre che sono in grande difficoltà: Crotone-Vicenza. Anche qui la paura di perdere e quindi di rimanere troppo indietro in classifica rischia di rendere la partita difficile. Ma se una delle 2 riuscisse a segnare nei primi minuti potrebbe diventare una bellissima partita.

Alle 21 invece in contemporanea con il big match si gioca anche Varese-Sassuolo. Incontro che molto probabilmente farà capire alle due squadre il loro vero valore e potenziale.  Il Sassuolo è veramente da play-off? E il Varese che campionato è in grado di fare?

Europei di pallavolo: Italia-Germania e Serbia-Turchia le semifinali

Italia-Germania e Serbia-Turchia saranno le semifinali del torneo continentale. L’Italia così nonostante abbia stentato in più di un’occasione ha la grandissima possibilità di arrivare in finale e vincere per la terza volta consecutiva l’europeo.  Sabato 1 ottobre alle 17:30 a Belgrado si giocheranno le semifinali mentre la finale si giocherà sempre nella capitale serba la domenica. Forza Azzurre!!!

Europa League: l’Udinese è matura, la Lazio non è squadra

L’Udinese strappa un pareggio grazie al rigore di Abdi nel finale. Buona la prestazione della squadra che va subito sotto e poi soffre e viene salvata da un super Handanović ma merita il pareggio per aver messo sotto il Celtic per gran parte del secondo tempo. Non c’erano DiNatale e Barreto. Alcuni titolari sono entrati nel secondo tempo, sono partiti dall’inizio i giovani Pereyra, Fabbrini e Battocchio. Si è parlato di turn-over ma questa Udinese è competitiva sempre. Ora però arriva l’Atletico Madrid.

Male la Lazio che però è anche molto sfortunata. Non basta il pareggio di Klose a metà del primo tempo perchè  nel finale di primo tempo durante un assurdo quanto sbagliato prolungamento del recupero Insua trova il gol partita. Reja si fa espellere nell’occasione e guarderà la partita in tribuna tra i tifosi dello Sporting . L’autore del gol però verrà poi espulso e permetterà alla Lazio di trovare svariate occasioni da gol nel secondo tempo. Occasioni però mal sfruttate da Rocchi e Konko che si mangiano 2 gol praticamente fatti. Ma ciò che preoccupa è il non gioco biancoazzurro. Erano 11 giocatori lasciati a sé stessi.

Scommesse: secondo turno Europa League

L’ Europa League è un’ottima occasione per fare delle scommesse redditizie. Infatti le quotazioni sono sempre molto alte. Ecco i miei consigli:

 

Maccabi Tel Aviv – Dinamo Kiev 2 (2.00)

Braga – Brugges 1 (1.55)

Rubin Kazan – PAOK 1 (1.55)

In alternativa si può sostituire una delle partite scommettendo sul pareggio tra Maribor e Birmingham quotato a 3.10

 

Interessanti anche le quote per l’over 2,5 di Athletic Bilbao – PSG che è a 2.00 ma soprattutto il pareggio tra Sporting Lisbona e Lazio quotato a 3.30!

 

 

 

 

Europa League: partite difficili per Udinese e Lazio

Dopo le buone prestazioni delle italiane in Champions League c’è speranza per le partite di Udinese e Lazio ma obiettivamente le partite sono molto difficili e strappare 2 pareggi esterni sarebbe già positivo.

L’Udinese dopo aver sfiorato la champions si è ritrovata in un girone che come livello potrebbe essere benissimo quello della massima competizione europea. Il Rennes battuto 15 giorni fa a Udine è un’ottima squadra, l’Atletico Madrid che ha vinto la coppa nel 2010/2011, ha perso Forlan e Aguero ma al loro posto è arrivato Falcao capocannoniere con 18 reti nell’ultima edizione dell’Europa League vinta col Porto. Ultima ma non meno importante l’avversaria di oggi: il Celtic! Gli scozzesi non giocano un gran calcio ma fisicamente e per intensità di gioco non sono secondi a nessuno e in casa loro sono difficilissimi da affrontare. Insomma l’Udinese e Guidolin hanno la possibilità di dimostrare di essere maturati definitivamente. Non ci sarà DiNatale e nemmeno Torje(che non può essere in lista). Davanti la responsabilità va tutta sulla tecnica del azzurro dell’under21 Fabbrini che ha così la grande occasione di dimostrare il suo valore.

Anche per la Lazio la partita è molto difficile: lo Sporting Lisbona non è più quello di 2-3 anni fa ma è sempre ostico col suo possesso palla e accellerazioni veloci tipico delle squadre portoghesi. In campionato stentano un pochino anche perchè Benfica, Porto e Braga sono di un livello superiore anche alla Lazio che però oggi ha l’opportunità di fare il colpaccio ma non sarà facile. Davanti Rocchi deve dimostrare di essere all’altezza mentre Klose è ormai una sicurezza! Un pareggio andrebbe anche bene per gli uomini di Reja che poi andrebbero molto probabilmente a giocarsi la qualificazione nel doppio confronto con lo Zurigo.

Riusciranno le italiane a fare 5 su 5? Sarebbe importantissimo anche per il ranking Uefa che vede l’Italia in netta crisi.

Il Milan vince ed è “tris” italiano in Champions

Buona vittoria in Champions League per il Milan che vince 2 a 0 a S.Siro contro il Viktoria Plzen grazie ai gol su rigore di Ibrahimović, al rientro dopo l’infortunio, e a Cassano che con un pallonetto ravvicinato ha concretizzato lo splendido assist del solito Ibrahimović. Partita facile ma il Barcellona fa paura: anche oggi goleada e 5 a 0 a Minsk contro il Bate Borisov. Barcellona che in stagione viaggia a una media di quasi 4 gol a partita!

Con questa vittoria sono 3 su 3 le vittorie italiane in Champions. Era ora!

Europei di pallavolo: le azzurre in semifinale!

Sarà dunque Turchia-Italia la prima semifinale del torneo femminile continentale. Le azzurre hanno battutto le olandesi  per 3 a 1 (25-21; 25-20; 21-25; 25-18 ). Nei primi 2 set grande prestazione della squadra italiana che entra in campo concentrata e sfrutta benissimo le indecisioni della squadra olandese. La Gioli bene a muro. Nel terzo set qualche errore di troppo in ricezione permette alle olandesi di vincere il set ma ne quarto set non c’è storia le azzurre dominano e solo un calo di tensione e l’orgoglio olandese rendono il parziale meno pesante. Bene la Gioli a muro, ottima la Costagrande. L’Italia vola in semifinale dove riaffronterà la Turchia che nel pomeriggio aveva eliminato a sorpresa la Russia. La Turchia è l’unica squadra ad aver battutto l’Italia nelle ultime 3 edizione del torneo!

Nella parte bassa i 2 quarti di finale ancora da giocare sono: Rep.Ceca-Germania e Polonia-Serbia

Vince lo Zenit di Spalletti e Criscito

Lo Zenit batte in casa per 3 a 1 il Porto e conquista i suoi primi 3 punti. Buona la prova del terzino sinistro ex-Genoa Criscito che oltre a fornire un’ottima prestazione difensiva, si fa vedere anche in avanti in un paio di percussioni pericolose. Lo Zenit dopo aver subito in apertura il gol dal Porto ha immediatamente pareggiato e poi è stato bravo a sfruttare la superiorità numerica per l’espulsione di Fucile all’ultimo secondo del primo tempo. Infatti a metà ripresa arriva un uno-due micidiale che mette ko il Porto.

Europei di pallavolo: la Russia esce ai quarti!

Incredibile: la Russia viene sconfitta dalla Turchia ai quarti di finale dell’europeo con un nettissimo 3 a 0 (27-25; 25-21; 25-19). Pessime in ricezione e sempre sotto. Turchia che dimostra di non aver battutto l’Italia per caso e si candida come possibile vincitrice.Ora è già in semifinale dove potrebbe incontrare di nuovo le azzurre se queste riusciranno a sconfiggere questa sera alle 20:30 l’ostica Olanda.

Dall’altra parte del tabellone come da pronostico la Serbia batte la Romania 3 a 0 (25-19; 25-15; 25-20) e si qualifica per i quarti dove affronterà la Polonia.

 

Ricordo che il tabellone è leggermente sfasato perchè le partite della parte alta si giocano in Italia mentre quelle della parte bassa in Serbia dove poi si giocherà anche la finalissima!